8HHome Page

Desulo

Video
Desulo

Pagina Facebook Parrocchia Sant' Antonio Abate

Eventi e Manifestazioni

Contatti Utili
 

                

                                     COSTRUIRE

                   Domenica 10 Febbraio  2019 Anno C - N° 3

e mail: costruireredazione@tiscali.it
Numeri tel: 0784.61946117 347.7357539

Scarica la versione completa e stampabile del giornale in formato PDF

Lettera ai genitori

Cari genitori,

Sono passati 4 mesi dall’ inizio dell’anno sociale e ho visto una partecipazione molto scarsa, a tratti inesistente, all’Eucarestia domenicale e festiva. Non basta mandare i ragazzi, come si pensa da sempre. E’ giusto invece partecipare con loro alla vita di Fede. La celebrazione eucaristica è il banchetto della Parola di Dio e del Pane spezzato. Tutti i battezzati sono invitati a partecipare come un’unica famiglia unita nella convivialità, che si nutre ascoltando la Parola della buona notizia, (Vangelo) spezzando il Pane e mangiandolo insieme. Così cresciamo nell’accoglienza di Gesù, il Dio fatto uomo, e lo imitiamo nella vita quotidiana facendoci pane spezzato per gli altri, per il nostro prossimo(Fede). Non basta partecipare una tantum a qualche processione o ai funerali ai quali ci si sente obbligati  per convenienza sociale. I ragazzi devono crescere seguendo l esempio degli adulti in un cammino che non può limitarsi solo a fare il dovere per ottenere un sacramento per poi dimenticarsi quello che abbiamo ricevuto. I sacramenti non sono obbligatori. Si danno a chi ha Fede e sceglie liberamente di formarsi e crescere comunitariamente superando il mero gesto religioso. Infine, dopo aver constatato che non c è interesse a impegnarsi concretamente in questa crescita, ho deciso di sospendere il catechismo alle classi 3a, 4a, 5a elementare e alla1a e 2a media. Nessuno deve sentirsi costretto a fare qualsiasi cosa...tantomeno partecipare alla vita di fede se non ci crede o ha altro da fare. Tanto meno costringere i propri figli a fare gesti che noi adulti per primi evitiamo. La Fede non è roba da bimbi a anziani. E’ per tutta l esistenza, per sempre. Vi saluto.