8HHome Page

Desulo

Video
Desulo

Pagina Facebook Parrocchia Sant' Antonio Abate

Eventi e Manifestazioni

Contatti Utili
 

                

                                     COSTRUIRE

                   Domenica 5 Maggio 2019 Anno C - N° 9

e mail: costruireredazione@tiscali.it
Numeri tel: 0784.61946117 347.7357539

Scarica la versione completa e stampabile del giornale in formato PDF

Dal Vangelo secondo Matteo

 

Avendo udito questo, Gesù partì di là su una barca e si ritirò in un luogo deserto, in disparte. Ma le folle, avendolo saputo, lo seguirono a piedi dalle città. 14Sceso dalla barca, egli vide una grande folla, sentì compassione per loro e guarì i loro malati.
15Sul far della sera, gli si avvicinarono i discepoli e gli dissero: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congeda la folla perché vada nei villaggi a comprarsi da mangiare». 16Ma Gesù disse loro: «Non occorre che vadano; voi stessi date loro da mangiare». 17Gli risposero: «Qui non abbiamo altro che cinque pani e due pesci!». 18Ed egli disse: «Portatemeli qui». 19E, dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci, alzò gli occhi al cielo, recitò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli, e i discepoli alla folla. 20Tutti mangiarono a sazietà, e portarono via i pezzi avanzati: dodici ceste piene. 21Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini.

 

 

Carissimi, in questi giorni molti di voi hanno ricevuto la visita delle 7 nuove Ministre Straordinarie dell’Eucarestia che sono: per la zona di Ovolaccio, Lodine, Speranza Puggioni e Franca Lai, Per Asuai, Basilia Frau e Sebastiano Frau, per Arqua Giovanna Peddio , per Frumene, Michelina Fais e Franca lai, per Issiria zona Via Lamarmora ,Mariangela Brodu, per Issiria - viale Aldo Moro e  Is bignales Fabiana Gioi. Rimangono sempre a disposizione, salvi gli impegni familiari e di lavoro, Tonino Floris e Ottavio Liori.

Un grazie grandissimo a nome di tutta la comunità di Desulo per la  disponibilità e il loro spirito di servizio.

Ormai i tempi sono cambiati. Da 40 anni assistiamo a una diminuzione vertiginosa delle vocazioni sacerdotali. Per fortuna il Concilio Vaticano  II ha ricordato a tutta la Chiesa che  tutti i Battezzati  sono un popolo di Sacerdoti e tutti siamo responsabili del bene comune. Nei Vangeli leggiamo che Gesù invita tutti a farsi Pane spezzato per  servire gli altri, soprattutto gli Ultimi , i più deboli, i più poveri, quelli che sono dimenticarti e scartati a causa di una visione distorta dall’egoismo, e dall’ individualismo. Le nuove Ministre sono segno di una comunità viva che si lascia guidare  dallo Spirito.                                                              

                                                                                                                                                        Don Mariano